Sacrificio





Dedicated to the memory of Andrej Tarkovskij


2 commenti:

  1. Impossibile secondo me, per qualsiasi appassionato di cinema, ignorare le opere di un maestro come Tarkovskij, soprattutto oggi, come punto di riferimento per un certo stile contemporaneo.
    Ho dato una sbirciatina al tuo blog e ho notato molti articoli interessanti che con la calma intendo leggere. Essendo un amante di tutto quel cinema (specialmente europeo) contemplativo, che si distacca dal frastuono delle pellicole hollywoodiane, seguirò questo spazio con molto piacere :) Ciao!

    RispondiElimina
  2. Ciao! Grazie per aver fatto visita al mio blog!

    La grandezza di Tarkovskij, al di là dei temi affrontati e la poetica visiva che lo caratterizza, credo stia proprio nell'adozione di un nuovo linguaggio cinematografico. Oggi, a più di venticinque anni dalla sua scomparsa, molti registi gli sono in qualche modo debitori (Lars von Trier, Béla Tarr, Sokurov, Malick, Wenders, Fedorchenko e tanti altri ancora). Prossimamente scriverò un articolo su "Il cinema dopo Tarkovskij", ovvero l'eredità cinematografica che ha lasciato Andrej ai suoi posteri, le influenze visive e tematiche servendomi, a supporto del testo, di fotogrammi messi a confronto per una comprensione più intuitiva.

    A presto!
    Sofia

    RispondiElimina